Benefattori

Benefattori

Nel corso della sua esistenza, la Fondazione ha potuto godere di numerosi aiuti. A seguire, per mantenerne la memoria ed esprimere ancora oggi la giusta riconoscenza, vengono elencati tutti i nomi rintracciati in archivio di coloro che hanno contribuito con lasciti e legati, non importa di quale entità.
Tra di loro ci sono esponenti di importanti Famiglie di Chiavari, ma anche ex studenti del convitto, che hanno voluto ringraziare l’Istituto per le possibilità ed il sostegno offerti.

Francesco Luigi Pedevilla 1945
Giulio Puccio 1947
Francesco Roffo 1953
Rosa Cavenago 1954
Francesco Bartolomeo Livellara 1961
Agostino Canepa 1962
Luigi Daneri 1963
Giulia Musso 1964
Colombo Sanguineti 1964
Vittorio Rigoni 1965
Rosita Bancalari 1965
Dominga Chiarella 1965
Clelia Chiappe 1966
Armando Zanoni 1966
Angelo Zignaigo 1966
Tina Molteni 1968
Maria Anna Sturla 1968
Giuseppe Balma 1975
Lorenzo Schiaffino 1975
Elta Puccio Bancalari 1975
Giorgio Sanguineti 1976
Famiglia Graffigna 1977
Successori Pinin Vaccarezza 1979
Lina Lertora 1991
Agostino Brusco 2007

Con i loro lasciti, hanno contribuito alla formazione del patrimonio immobiliare:

Famiglia Lavezzo (C.so Colombo) 1952
Cap. Paolo Gagliardo (Via Prandina), ricordato anche con una targa di marmo 1963
Rosa Assunta Rocca (Via Sant’Antonio – Via Doria) 1971
Eugenio Solari 1934
Cornelia Dall’Orso 1946
Gerolamo Trabucco 1948
Marta Maggiolo 1948
Giovanni Lavezzo 1950
Amalia Galbiati 1950
Assunta Dall’Orso 1953
Giovanni Castagnino 1954
Pietro Massucco 1958
Rev. Primo Moglia 1959
Fabrizio Paolo Montani 1961
Adina Trabucco 1961
Luigi Daneri 1968
Mario Repetto 1969
Agostino Solari 1970
Aurelia Clelia Solari 1973

Infine, diversi benefattori, per l’aiuto particolarmente importante e generoso con cui hanno sostenuto questa Fondazione, sono stati ricordati con una targa:

T. Colonnello Accorsi Comm. Benedetto (combattente eroico e primo Podestà di Chiavari) donava l’impianto completo della scuola tipografica 1927
Rossi Luigi fu Gio. Batta
Grand’Ufficiale Giuseppe Monteverde, agli artigiani apprendisti di questo Istituto ha ripetutamente largito i benefizi della sua munificenza
Francesco Daneri, Mosso da cristiana filantropia con suo testamento del 5 Dicembre 1885 elargiva per l’educazione di fanciulli in questo Ospizio Artigianelli cospicua somma del largo censo accumulato nelle lontane Americhe con l’assiduo lavoro. Nacque in Ne il 15.02.1828, morì in Chiavari il 20.01.1891 1885
Pio Sacerdote Can. Giuseppe Antonio Rocca
Solari Emilia ved. Podestà
Mario Ravenna
Comm. Prof. Giacomo Massa
Dora Roccaforte 2010
Ernesto Puccio, nacque in Chiavari il 14 Agosto 1837 e morì in Genova il 17 Luglio 1913
Sturla Anna Maria
Lavezzo Giovanni e H. Daniel

e in un’unica targa:

Bancalari Benedetto di Paolo
Rocca Comm. Giuseppe di Luigi
Zignago Bartolomeo di Francesco
Vignolo Luigia ved. Boggiano
Cav. Eugenio Ottone
Puccio Caterina
Banco di Chiavari e della Riviera Ligure
Bianchi Cav. Dott. Francesco
Puccio Gio Batta
Rev. Padre Cav. Francesco Anziano D.S.P.
Parma Gio Batta
Comm. Bartolomeo Sanguineti
Lazzaro Bancalari in memoria di Stefanino
Gr. Uff. Giuseppe Monteverde
Molteni Tina

Donazioni

Questa Fondazione ringrazia anticipatamente per le donazioni e offerte a sostegno delle attività statutarie: verranno utilizzate per permettere al maggior numero possibile di ragazzi di ricevere una preparazione scolastica e professionale di eccellenza.
Per gli eventuali versamenti, si forniscono di seguito i dati del conto corrente bancario dell’Istituto Bancalari Artigianelli:

Codice IBAN: IT10 S050 3431 9500 0000 0004 050
Banco di Chiavari e della Riviera Ligure – GRUPPO BANCO BPM
Sede di Chiavari – Via Martiri della Liberazione, 123
Codice Fiscale: 82001130101

I commenti sono chiusi